BENVENUTI NEL SITO WEB PIU' VISITATO D'ITALIA IN VERA DIFESA DEGLI AUTOMOBILISTI

 

 

RICORSI AL GIUDICE DI PACE E PREFETTO 

CON TARIFFE INTROVABILI ED IMBATTIBILI
VISURE: CAMERALI - IPOTECARIE - CATASTALI - PROTESTI - PRA
*************
  "LA MULTA ED IL RICORSO" E' PRONTA ANCHE PER EVENTUALI RICORSI IN CASSAZIONE,  IN CASO DI RIGETTTO DA PARTE DEL GIUDICE DI PACE, DI RICORSI DALLA STESSA REDATTI. CON IL PATROCINIO DEI MIGLIORI AVVOCATI PATROCINANTI IN CASSAZIONE.

Con la collaborazione di oltre 200 Avvocati di tutta l'Italia, per l'assistenza alle udienze, per eventuali appelli e ricorsi in Cassazione
di

Michele Cappella
Con decennale esperienza acquisita in uno Studio Legale
SEDE LEGALE ED OPERATIVA
Via colonne, 120 – 80014 Giugliano in Campania (NA) 

Tel. 081/8953878 – Cell. 334/3985898 - Fax 081/19367717
   C.F. CPP MHL 51M12 E039A 

E-mail: michelecappella51@gmail.com

Pec: lamultaedilricorso@pec.it

  VERIFICA ANOMALIE BANCARIE - RIMBORSO INTERESSI E COMMISSIONI

A cura di Studio Legale specializzato in materia

SEDI DISTACCATE:

NOCERA INFERIORE (SA) - Via Garibaldi n. 28 - c/o Studio Legale
Avv. Mario Alfano - Patrocinante in Cassazione

E-mail: multericorsi.nocerainferiore@virgilio.it
Tel. 081.3627157

PALESTRINA (RM) - Via Dell'Aquila n. 67 - c/o Studio Legale Avv. Luca Ferretti
E-mail: multeericorsi.palestrina@virgilio.it
Tel. 06.9574202

MILANO (MI) - Viale Da Cermenate n. 45

E-mail: autoveloxericorsi.milano@virgilio.it
Tel. 02.89515732 - Cell. 348.6439706

PRATO (PO) - Via Montegrappa n. 278/E

c/o

PHILIP-FIN S.A. - FINANZIARIA
E-mail: autoveloxricorsi.firenze@virgilio.it

Tel. e Fax 0574071077

 

NOTA SULLA PRIVACY: 
I dati personali, saranno usati solo ed esclusivamente per la redazione del ricorso e saranno distrutti appena inviato il ricorso.

 

 

IL TUTOR - ECCEZIONALE - VA RIMOSSO DALLE DALLE AUTOSTRADE - FINE DELLA TRUFFA

 

Il sistema “tutor” dovrà essere rimosso dalle autostrade italiane

Lo ha deciso la Corte d'appello di Firenze, dando ragione a una società fiorentina che aveva fatto causa per plagio di un brevetto 

La Corte d’appello di Firenze, con una sentenza depositata martedì 10 aprile, ha stabilito che i dispositivi “tutor”, che servono a identificare la violazione dei limiti di velocità misurando la velocità media di un veicolo in un tratto autostradale, dovranno essere rimossi. La Corte ha stabilito che i dispositivi utilizzati dalla società Autostrade per l’Italia sono in realtà frutto di un plagio di un brevetto della società fiorentina Craft, che aveva intentato causa nel 2006. La Corte ha inoltre stabilito che la società dovrà pagare 500 euro di penale per ogni giorno di ritardo.

Autostrade per l’Italia ha fatto sapere che i tutor saranno sostituiti con un nuovo sistema entro tre settimane e che nel frattempo intende fare appello in Cassazione. Intanto gli attuali tutor rimarranno in funzione e la società pagherà la penale prevista.

Il sistema tutor funziona tramite due postazioni. La prima registra il momento esatto del passaggio del veicolo e la sua targa. La seconda – posta di solito a una distanza di qualche chilometro dalla prima – rileva il momento in cui lo stesso veicolo la attraversa e calcola la velocità media che ha impiegato a compiere il percorso tra le due postazioni. Se la velocità è superiore al limite, viene emessa una contravvenzione.

Repubblica Firenze, che ha potuto vedere la sentenza depositata, ha scritto: «La Corte d’appello non ha riconosciuto il diritto della Craft al risarcimento ma la piccola azienda toscana potrà chiedere ad Autostrade di comprare il brevetto». Autostrade per l’Italia ha fatto sapere che non intende acquistare il brevetto Craft, ma che sostituirà l’attuale sistema con un altro dispositivo.

 
IL TUTOR - ECCEZIONALE - VA RIMOSSO DALLE DALLE AUTOSTRADE - FINE DELLA TRUFFA - LA MULTA ED IL RICORSO

TRUCCHI DELL'AUTOVEX SVELATI DALLA GOLA PROFONDA CHE L'INSTALLAVA PER FAR CASSA

ECCEZIONALE IL SITO AL TERZO ANNO DI VITA HA GIA' SUPERATO 100.000 VISITATORI

ECCEZIONALE  IL SITO AL TERZO ANNO DI VITA HA GIA' SUPERATO 100.000 VISITATORI - LA MULTA ED IL RICORSO
DOPO LA STANGATA DELLA FINANZIARIA, CON LA BENZINA A QUASI 2,OO EURO AL LITRO, IL SOTTOSCRITTO NON HA NESSUNA INTENZIONE DI BUTTARSI NELLA MICIDIALE MISCHIA ED APPROFITTARNE, ED ALLORA, GRAZIE AL SUCCESSO PER L'ECCEZIONALE NUMERO DI VISITATORI,  ALLA FIDUCIA AQUISITA ED AI RISULTATI OTTENUTI, DA GENNAIO 2012 IL SITO NON SARA' PIU' DI 150 PAGINE, SARA'   A PAGINE ILLIMITATE,  E, PER MANTENERE LE TARIFFE INVARIATE, CON IL CHIARO INTENDO DI NON TARATASSARE ULTERIORMENTE I GIA' SPREMUTI COME LIMONI AUTOMOBILISTI, METTERA' A DISPOSIZIONE SPAZI O INTERE PAGINE PER ANNUNCI PUBBLICITARI A PAGAMENTO, CHE, SICURAMENTE SARANNO APPREZZATE SIA DAI LETTORI CHE DAGLI INSERZIONISTI, SEMPRE CON MODICHE TARIFFE DA STABILIRE, DI VOLTA IN VOLTA ED IN BASE ALL'ANNUNCIO ED ALLE PAGINE RICHIESTE ED OCCUPATE.

PROCESSO TELEMATICO

PROCESSO TELEMATICO - LA MULTA ED IL RICORSO

CASALI IN MAREMMA

CASALI IN MAREMMA - LA MULTA ED IL RICORSO

CERCHI CASA?

CERCHI CASA? - LA MULTA ED IL RICORSO