Home » P. M. MINTURNO & ALTRE

P. M. MINTURNO & ALTRE

IL S. TEN. GUSTAVO DE GALIZIO DELLA POLIZIA LOCALE DI MINTURNO E' UN VEGGENTE

IL S. TEN. GUSTAVO DE GALIZIO DELLA POLIZIA LOCALE DI MINTURNO E' UN VEGGENTE - LA MULTA ED IL RICORSO

Avete letto attentamente il verbale? Avete notato nulla di strano? Siete proprio sicuri di non aver letto nessuna pantagruelica corbelleria? No?. Allora, vi dico io cosa c'è di strano nel verbale in foto: questo sig. De Galizio, premesso che dovrebbe semplicente vergogarsi di indossare la divisa, ecco cosa ha scritto nel verbale, con il quale chiede anche il pagamento della modica cifra 310,80 euro (praticamente mezzo stipendio di un medio lavoratore): il giorno 10/07/2013 alle ore 09:54 (La decorrenza dei termini per la notifica del verbale in oggetto, parte dal giorno 27/08/2013 poichè solo da questa data lo scrivente ufficio ha avuto informazxioni sul trascressore e/o obbligato in solido e sulla residenza dello stesso), ora avete capito? QUESTO SIGNORE, IL 10 LUGLIO 2013 ALLE ORE 09:54, DICHIARA DI ESSERE VENUTO A CONOSCENZA DEL DESTINATARIO DEL VERBALE IL 27 AGOSTO 21013. MIRACOLO A MINTURNO !!!!!! IL S. TEN. GUSTAVO DE GALIZIO E' UN MAGO, UN VEGGENTE E' SEMPLICEMENTE STRABILIANTE !!!!!! Non illudetevi e non pensate di andare a chiedere un miracolo o una grazia a questo signore !!!!!! Questo signore è semplicemente un prestanome, presuntuoso ed incompetente, questo signore, putroppo non sà neppure cos'è il Codice della Strada. Continuando a scorrere il verbale si legge: che al destinatario del verbale in foto era stato già notificato il verbale N. 2.012.094.700 il 25 febbraio 2013, allora lo sapeva o non lo sapeva chi era il destinatario?. A questo signore consiglio:

1. Di rassegnare immediatamente le dimissioni, perchè  non è  degno di indossare la divisa che gli hanno assegnato;

2. Di chiedere scusa per iscritto e pubblicamente, al destinatario del verbale in foto e di rimborsagli le spese sostenute per proporre ricorso;

3. Ultimo consiglio, dopo le dimissioni, con la liquidazione, di comprarsi un bel gregge, perchè per la quantità di intelligenza che si ritrova, forse allevare delle pecore gli riuscirà meglio.

P.S.: Se il sig. De Galizio si ritiene offeso e calunniato, lo invito pubblicamente a denunciarmi, non vedo l'ora di incontrarlo in un'aula di Tribunale !!!!!!!!!!.

 

L'art. 383 comma 3 del D.P.R. 495/92, regolamento di applicazione al C.d.S., Dice, ice, ice, ice, ice:

3. I verbali devono essere registrati cronologicamente su apposito registro da cui risultano i seguenti dati: numero di registrazione, data e luogo della violazione, norma violata, cognome e nome del trasgressore e del responsabile in solido, tipo e targa del veicolo, esito della procedura sanzionatoria. Il numero di registrazione deve essere progressivo per anno solare.

 E, allora, avete letto il numero del verbale? avete letto bene?

Al 30 agosto 2012, la P.M. di minturno avrebbe elevato soltanto 2.012.094.700 avete letto bene, duemiliardidodicimilionovantaquattromilasettecento verbali per eccesso di velocità ed al 10 luglio 2013 altri 2.013.024.970, si avete letto bene, altri duemiliarditredicimilioniventiquattromila novecentosettanta verbali per mancata comunicazione dei dati del conducente. E, stranamente la stessa numerazione viene utilizzata dalla Polizia Provinciale di Milano e Como e dalla Polizia Locale di Gaeta (LT). QUESTI O DANNO I NUMERI O SONO MATTI !!!!!! IN TUTTO IL MONDO CIRCOLA PIU' O MENO UN MILIARDO DI AUTO E, QUESTI IN 7 - 8 MESI LI HANNO GIA' MULTATI PER PIU' DI DUE VOLTE.

PROCESSO TELEMATICO

PROCESSO TELEMATICO - LA MULTA ED IL RICORSO

CASALI IN MAREMMA

CASALI IN MAREMMA - LA MULTA ED IL RICORSO

CERCHI CASA?

CERCHI CASA? - LA MULTA ED IL RICORSO